Chi siamo

Il servizio nasce dall’esperienza della Parrocchia S. Giovanni Evangelista con le famiglie 0/3 anni attraverso il lavoro dell’asilo nido L’Albero dei Sogni. Per poter arrivare però anche alle famiglie che non frequentano il nido ecco l’idea, in collaborazione con l’amministrazione comunale, del Tempo Famiglie La Casa sull’Albero.

Lo staff

Alla Casa sull’Albero è sempre presente una educatrice.

Nel servizio lavorano anche la coordinatrice e una ausiliaria.

Potranno essere realizzate delle collaborazioni con formatori o specialisti esterni in relazione ai percorsi organizzati durante l’anno.

i

NEWS

AUGURI DI NATALE

Venerdì 21 dicembre 2018 dalle 16.30 alle 18.00 ci scambiamo gli AUGURI DI NATALE con i bambini dell'Albero dei Sogni e della Casa sull'Albero...

ColorHalloween

Laboratorio per bambini e genitori, con pittura, mani e fantasia!

Psicomotricità 2018-19

Al via anche il percorso di PSICOMOTRICITÀ per i bambini e le bambine nati negli anni 2014-2015-2016 aperto anche a chi non frequenta il nido,...

Perché questo servizio?  Per…

… offrire alle famiglie con bambini piccoli che non frequentano l’asilo nido, occasioni di incontro per costruire relazioni nuove o rafforzare quelle già esistenti all’interno del quartiere;

supportare gli adulti che si occupano dei bambini piccoli attraverso la condivisione di momenti positivi e piacevoli con il loro bambino;

alleggerire il genitore che può incontrare altri adulti con cui confrontarsi, mentre il bambino è impegnato in momenti di attività e gioco con l’educatrice;

approfondire tra genitori specifiche problematiche educative;

… favorire l’apertura al territorio attraverso proposte diversificate e flessibili.

Il servizio si rivolge a tutte le famiglie con bambini 0/3 anni residenti nel Comune di Brescia ed in particolare a quelle che non usufruiscono del servizio nido, senza distinzione di sesso, di diversa abilità, nazionalità, etnia, religione e condizioni economiche. Nel caso non siano occupati tutti i posti disponibili sarà possibile accoglie iscrizioni anche di bambini residenti fuori comune.

I bambini accedono al servizio insieme al genitore o ad un adulto di riferimento (nonni, baby sitter…) che si ferma con loro. Sempre è presente l’educatrice referente che gestisce lo spazio, le proposte, le attività e favorisce il coinvolgimento e la socializzazione dei bambini e degli adulti accompagnatori.